GEMELLAGGIO TRA IL PARCO DELLE MADONIE GEOPARCO UNESCO E IL PARCO REGIONALE DEL TABURNO CAMPOSAURO

46

Aula consiliare della Provincia di Benevento il 21 luglio 2022

“Ci incontreremo” – spiega il presidente Angelo Merlino – il prossimo 21 Luglio nella Sala consiliare della Provincia di Benevento per gli scambi di rito tra le due Istituzioni che condividono una storia comune, e per questo avanzeremo, col presidente Costantino Caturano, la candidatura all’Unesco Global Geopark. Ancora un altro momento importante per la promozione del Parco delle Madonie nel Mondo”. Il Parco Regionale del Taburno-Camposauro, istituito il 6 novembre 2002 dalla Regione Campania, si estende per 12.370 ettari nella provincia di Benevento e ospita una popolazione di circa 35.000 abitanti. Si tratta di un’area protetta che interessa 14 Comuni: Bonea, Bucciano, Cautano, Frasso Telesino, Moiano, Sant’Agata dei Goti, Solopaca, Tocco Caudio, Vitulano, Melizzano, Montesarchio, Foglianise, Paupisi, e Torrecuso.Il massiccio, che culmina nelle vette del Taburno (m. 1394), Camposauro (m. 1388) e Pentime (m. 1170), si erge con versanti molto scoscesi dalla Valle del Calore, o Valle Telesina, a nord, che lo separa dal Matese, e dalla Valle Caudina a Sud, che lo separa dal Partenio, mentre a levante e a ponente degrada più dolcemente verso due corsi d’acqua minori, lo Jenga e l’Isclero.