Settimana Unesco di educazione allo sviluppo sostenibile – anno 2010

111
 “Poiché le guerre nascono nella mente degli uomini, è nella mente degli uomini che devono essere elevate le difese della pace”
Questa frase, estratta dal Preambolo dell’Atto Costitutivo dell’UNESCO, apre il comunicato stampa attraverso il quale la Commissione Nazionale Italiana lancia il tema della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile, che si terrà quest’anno dall’8 al 14 novembre 2010.

La Settimana si inserisce tra le iniziative del ‘DESS – Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005 – 2014’, campagna mondiale proclamata dall’ONU e coordinata dal’UNESCO, allo scopo di diffondere  valori, conoscenze e stili di vita orientati al rispetto del bene comune e delle risorse del pianeta.
La tematica scelta per l’edizione 2010 è la Mobilità. Durante la “Settimana” si svolgeranno iniziative che rappresentano le tappe conclusive (o intermedie) di progetti di Educazione Ambientale organizzati e svolti sui diversi sottotemi: inquinamento, pianificazione urbana, cambiamenti climatici, veicoli ecologici, aree pedonali e ciclabili, trasporti inter-modali, pedaggi urbani, democrazia partecipata, sicurezza, consumi e alimentazione a “chilometri zero”, salute. Anche quest’anno, sotto l’egida e con il coordinamento della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, si attiveranno associazioni ambientaliste, istituzioni pubbliche, scuole, imprese, etc., per organizzare e dare vita una fitta rete di eventi del genere più diverso: convegni, giochi, escursioni, mostre, laboratori, spettacoli.

Allo scopo di favorire la partecipazione a livello regionale l’ARPA Sicilia, che com’è noto accoglie al suo interno il Laboratorio Regionale InFEA, svolgerà anche quest’anno le funzioni di Centro di Coordinamento Regionale.
Tutti gli interessati a partecipare potranno aderire compilando l’apposita SCHEDA scaricabile a breve dal sito www.unescodess.it: e inviandola anche al seguente indirizzo: infea@arpa.sicilia.it, oltre che alla segreteria nazionale del CNI UNESCO.
Le iniziative verranno promosse e documentate, attraverso la pubblicazione sui siti www.arpa.sicilia.it e www.naturasicilia.it.
L’Ente Parco delle Madonie offrirà supporto, a meno del sostegno economico al momento indisponibile e per quanto possibile, alle iniziative da sviluppare nel comprensorio del Parco delle Madonie.