IPPOVIE TRA REGIE TRAZZERE E SENTIERI DEL PARCO

547
Nel Parco delle Madonie

Il cavallo, rappresenta tante cose: un mezzo di “trasporto” completamente rispettoso dell’ambiente, un punto di osservazione “giusto” per cogliere i tanti motivi di interesse che offre la campagna, una tradizione millenaria di collaborazione fra l’uomo e il cavallo nell’agricoltura. E le emozioni che possono riservare le escursioni a cavallo che non si dimenticano facilmente!

Nella foto il borgo di Pollina

Il cavallo, simbolo di libertà e avventura, è il compagno ideale per percorrere le regie trazzere o i sentieri del Parco delle Madonie, per svelare paesaggi straordinari. In sella il visitatore può scoprire bellezze sconosciute all’interno di un territorio, quello del Parco delle Madonie che dal mare arriva in montagna con una fitta rete di strade campestri e sentieri che permettono anche la visita di antichi borghi, chiese, rocche, ruderi di castelli  e abbazie. E’ così che sono nate le Ippovie, strade verdi lungo vecchie mulattiere, attraverso le aree naturali dei parchi e delle riserve naturali, i resti archeologici o i segni della storia, in un mondo rurale dal sapore antico. A cavallo quindi per conoscere storia e tradizioni, preziosi tesori scritti sulla terra, nel paesaggio, che aspettano solo di essere ritrovati.

 

 

I centri Ippici nel Parco delle Madonie e gli agriturismo che hanno i maneggi consentono di poter  percorrere a cavallo  il parco .Passi leggeri nel silenzio, rumore di zoccoli attutiti dalle foglie che ricoprono il sentiero tra panorami mozzafiato e terrazze che si affacciano sull’azzurro Tirreno di fronte al Parco delle Madonie.le “ippovie” del Parco delle Madonie, sentieri naturali antichi e vecchie mulattiere che s’inerpicano tra le aree più belle e incontaminate della Sicilia. Percorrere le creste dei monti a cavallo, viaggiare lentamente cullati dall’andatura dell’animale, lungo sentieri inaccessibili che è possibile scoprire solo montando in sella per decine di chilometri e apprezzare bellezze naturali, artistiche, culturali ed enogastronomiche dell’entroterra .Ippovie alla scoperta  della biodiversità del Parco  con la sue secolari roverelle, o di luoghi straordinari e unici come Piano Pomo, Pizzo Canna, Madonna dell’Alto Vallone Madonna degli Angeli tra agrifogli e abies nebrodensis. Il Castello medievale come quello di Castelbuono,  la vecchia cartiera, il “Martinetto”, la vecchia ferriera dove si fondevano le campane e ancora le suggestive Gole di Tiberio sito Geoparco Unesco sul fiume Pollina nel territorio di San Mauro Castelverde scoprire le tradizioni dei pastori lungo il percorso  e assistere alla caseificazione, alla trasformazione del latte in formaggio, e ovviamente c’è la possibilità di degustare i prodotti.

Queste vie non sono aperte soltanto a coloro che fanno equitazione regolarmente, ma anche a tutti i principianti che, magari durante una vacanza in agriturismo, decidono di affrontare un’escursione a cavallo. Tutto questo è possibile  grazie ai numerosi centri ippici che sono sorti nelle vicinanze degli itinerari e che permettono non solo di noleggiare un cavallo, ma anche di essere seguiti e accompagnati da tecnici e guide esperte.

CENTRO SPORTIVO CAVALLO NATURA

https://www.cavallonatura.com/passeggiate/

SICILY HORSE TOURS

http://www.sicilyhorsetours.org/IT/Escursioni.aspx?sid=3

DISCOVERY MADONIE

http://www.discoverymadonie.com/

IPPOCLUB PARAPO COLLESANO

https://www.facebook.com/pages/category/Community/Ippoclub-Parapo-Collesano-513577395447543/

CENTRO ADDESTRAMENTO SICILIA SPORT EQUESTRI

CASTELLANA SICULA

https://www.facebook.com/pages/category/Local-Business/Centro-Addestramento-Sicilia-sport-equestri-castellana-siculapa-194482337282335/