SENTIERO AI RUDERI DELL’ABBAZIA DI SAN GIORGIO

68

KM 1,7
QUOTA DI PARTENZA 657 M S.L.M
QUOTA DI ARRIVO 668 M S.L.M.
FACILE ZONA B

Dalla parte più alta dell’abitato di Gratteri,nei pressi dei ruderi del castello,si imbocca una stretta strada sterrata che si dirige verso sud in direzione di un ‘ampia vallata da dove si raggiungono facilmente i  resti dell’Abbazia di San Giorgio tra boschi di querce.I resti testimoniano l’unico insediamento in Sicilia dell’ordine premostratense degli Agostiniani Riformati.Fondata nel 1140 dal duca Ruggero l’Abbazia presenta eleganti linee architettoniche a pianta basilicale a tre navate abside e portale di chiara impronta normanna impreziosita da elementi decorativi da influssi bizanteneggianti

Dall’Abbazia è anche possibile continuare il sentiero non eccessivamente faticoso quindi lasciata sulla destra l’Abbazia si continua verso sud tra i fianchi di Pizzo di Pilo e di Rocca del Monaco  attraversando il bosco di San Giorgio fino a raggiungere l’ex abbazia di Santa Maria del Pedale prima di raggiungere il borgo di Collesano.