Dopo tanti anni è l’ora dei Sentieri

277

Petralia Sottana – Approvato con delibera del Comitato Esecutivo il Progetto di “Manutenzione e ripristino delle rete sentieristica nei territori del Parco delle Madonie”.
I lavori di recupero e di valorizzazione della sentieristica, come ha sottolineato il Commissario Straordinario Salvatore Caltagirone, hanno in sé un chiaro interesse collettivo, integrandosi con il sistema economico e culturale dell’intero territorio e diventando parte integrante di un ampio programma di promozione delle diverse risorse naturali e culturali.
Risale al lontano anno 1999, la sottoscrizione della convenzione tra l’Ente Parco, il competente Assessorato Regionale Territorio e Ambiente e l’Azienda Regionale Foreste per l’avvio dei lavori di manutenzione della rete sentieristica, che si sarebbero dovuti realizzare, così come previsti nell’ambito del Programma Triennale Ambiente 1994-1996 del Ministero dell’Ambiente, all’interno delle aree demaniali ricadenti in area protetta.
Il finanziamento concesso all’Ente Parco delle Madonie, ammonta a € 1.095.319,78 oltre alla quota di cofinanziamento dell’Ente Parco di circa € 400.000 per interventi di comunicazione e promozione.
Il progetto approvato prevede la sistemazione di n° 14 sentieri, la tabellazione e la realizzazione di diversi pagliai, punti d’acqua, staccionate ponticelli in legno, muretti a secco ed opere di ingegneria naturalistica per più di 100 km di sviluppo. L’apposizione di idonea segnaletica darà agli escursionisti tutti i dati necessari circa la percorribilità e la fruizione degli stessi in condizioni di garanzia e sicurezza ambientale.
I lavori saranno realizzati dal Dipartimento dello Sviluppo Rurale e Territoriale della Regione Siciliana.
Il Commissario straordinario Salvatore Caltagirone, ritiene che questo sia un altro passo in avanti nella realizzazione di opere infrastrutturali nel Parco delle Madonie e un vantaggio per le economie locali.

Allegati