DALLA REGIONE QUASI 2,5 MILIONI DI EURO PER LE VIE DI ACCESSO A PIANO BATTAGLIA

58
DALLA REGIONE QUASI 2,5 MILIONI DI EURO PER LE VIE DI ACCESSO A PIANO BATTAGLIA
Esprimono soddisfazione il Presidente Angelo Merlino e il Sindaco Leonardo Neglia
Via libera dalla Giunta regionale allo stanziamento di 2.440.359,87 Euro per i lavori di riqualificazione della trazzera e degli accessi al pianoro di Piano Battaglia (Petralia Sottana). Un’opera molto attesa per il rilancio turistico del sito noto per le sue piste da sci e per i suoi fantastici sentieri. Il finanziamento si inserisce nell’ambito del “Fsc 2014/20220. Patto per lo sviluppo della regione siciliana. Rimodulazione degli interventi dell’Area tematica 2 Ambiente. Intervento strategico rischio frane”.
Esprime viva soddisfazione il presidente dell’Ente Parco Angelo Merlino: “Anche se l’iter è partito precedentemente al mio insediamento, a seguito del sopralluogo effettuato dal Presidente Musumeci presso la stazione di Piano Battaglia, l’attenzione è stata massima nei riguardi di tutti i dossier aperti e che riguardano in particolare Piano Battaglia.
Quindi esprimendo vivo apprezzamento per questa notizia, possa portare un segno di rinnovata speranza nel superamento di questa fase legata alla pandemia di Covid, così che si possa fruire di una rinnovata zona con migliori servizi per i fruitori!. Al Presidente Musumeci, all’Assessore Cordaro, all’Assessore Armao e all’ufficio Speciale contro il Dissesto Idrogeologico nella persona del Dott. Maurizio Croce, il nostro più sentito ringraziamento”.
Dal Comune di Petralia Sottana il Sindaco Leonardo Neglia, nel fare un plauso al Presidente Musumeci e al Governo Regionale per aver finanziato il programma degli interventi definito a seguito della sua visita di un anno fa a Piano Battaglia, evidenzia come la realizzazione di questo progetto, redatto dall’utc di Petralia Sottana, consentirà la riqualificazione e la rinaturalizzazione della conca di Piano Battaglia, limitando il traffico veicolare e favorendone la fruizione pedonale.
Gli accessi al pianoro, che presentano una maggiore pendenza verranno realizzati in selciato così come alcune aree nelle immediate adiacenze del Rifugio Marini. La Regia Trazzera, che attraversa la Conca e i tratti che collegano la chiesa e la stazione di partenza della seggiovia saranno in “terra Battuta Stabilizzata”.
Al fine di evitare la formazione di solchi di erosione, verranno realizzate opere di regolazione delle acque di ruscellamento superficiale. Per impedire l’accesso nella conca ad automobili e mezzi non autorizzati, verranno installate due barriere manuali. Infine si realizzeranno in alcuni tratti nuovi impianti di pubblica illuminazione a basso inquinamento luminoso.