Alberi e arbusti delle Madonie” e le “Erbe e fiori delle Madonie” due tascabili facilmente consultabili in situ e un piacevole ricordo per gli escursionisti.

42
Alberi e arbusti delle Madonie” e le “Erbe e fiori delle Madonie” due tascabili facilmente consultabili in situ e un piacevole ricordo per gli escursionisti.
Dopo quasi 50 anni il Sistema Museale dell’Università di Palermo e il suo Orto Botanico hanno scelto di fornire ai molti appassionati un nuovo strumento di conoscenza della straordinaria biodiversità della flora del Parco delle Madonie. Il leporello è uno strumento agile e in forma cartacea che riporta più di 72 taxa tra subspecie e varietà della flora madonita.Il volumetto è facilmente consultabile in situ ma è anche un piacevole ricordo per tutti gli escursionisti.L’appuntamento è giorno 4 agosto alle ore 21.30 a Polizzi Generosa (Piazza Gramsci) saranno presentate le due guide tascabili sulla straordinaria biodiversità della flora delle Madonie.Si tratta di due piccoli volumetti che illustrano con foto ed elementi descrittivi essenziali gli “Alberi e arbusti delle Madonie” e le “Erbe e fiori delle Madonie”.Saranno presenti Rosario Schicchi e Paolo Inglese, autori dei testi, il Sindaco, Gandolfo Librizzi, l’Assessore alle politiche ambientali, Gaetano Bellavia, e il Presidente dell’ente Parco, Angelo Merlino.