6 OTTOBRE INTERNATIONAL GEODIVERSITY – PARCO DELLE MADONIE GEOPARK UNESCO

52

Il 6 ottobre è l’International Geodiversity Day. Anche il Parco delle Madonie Geopark Unesco lo celebra.

Riconoscendo l’importanza delle geoscienze nella risoluzione delle principali sfide che l’umanità deve affrontare oggi, la Conferenza generale dell’UNESCO ha proclamato il 6 ottobre Giornata internazionale della geodiversità.
La diversità geologica si riferisce alla porzione naturale del pianeta che non è viva, sia in superficie che all’interno del pianeta. Per geodiversità intendiamo i minerali, le rocce, i fossili, i suoli, i sedimenti, le morfologie, la topografia e le caratteristiche idrologiche della Terra come fiumi e laghi. Il termine “geodiversità” abbraccia anche i processi che creano e modificano queste caratteristiche. Esempi eccezionali di geodiversità sono conservati nei Geoparchi mondiali dell’UNESCO in tutto il mondo.
Ms Audrey Azoulay, Direttore Generale dell’UNESCO, ha scritto un messaggio proprio in occasione dell’ International Geodiversity Day. “Geodiversity is the part of nature that is not alive – minerals, fossils, soils, mountains – as well as the geological processes that shape these features. It is the silent partner to biodiversity, helping us to understand the complex connections between the living and non-living worlds.[…] Indeed, geodiversity plays a fundamental role in human well-being, sustainability and the preservation of world heritage, issues affecting the whole planet. On this International Day, UNESCO calls on the international community to galvanize the potential of geological sciences – and view familiar landscapes through fresh eyes” – “La geodiversità è la parte della natura che non è viva – minerali, fossili, suoli, montagne – così come i processi geologici che modellano queste caratteristiche. È il partner silenzioso della biodiversità, aiutandoci a comprendere le complesse connessioni tra il mondo vivente e quello non vivente.[…] La geodiversità gioca infatti un ruolo fondamentale per il benessere umano, la sostenibilità e la conservazione del patrimonio mondiale, questioni che riguardano l’intero pianeta. In questa Giornata internazionale, l’UNESCO invita la comunità internazionale a galvanizzare il potenziale delle scienze geologiche e a guardare i paesaggi familiari con occhi nuovi”.
Proprio per celebrare questa occasione, il Geopark Madonie, primo Parco Naturale italiano che dal 2001 è entrato a far parte della rete dei Geoparchi, ha realizzato una card che mostra uno dei geositi maggiormente rappresentativo del vasto patrimonio geologico e naturalistico che possiede. L’anfiteatro della Quacella, conosciute anche come Dolomiti di Sicilia.
Credit: “Nel blu dipinto di blu” – Calendario istituzionale Ente Parco delle Madonie 2022.