Settimana Europea del Geopark 2009

92

SETTIMANA EUROPEA DEI GEOPARCHI “European Geoparks Week” dal 25 Maggio al 7 Giugno 2009  nel Parco delle Madonie

La Settimana Europea dei Geoparchi è una festa che ogni Geopark della “European Geoparks Network” celebra ogni anno per stimolare e promuovere il geoturismo o la fruizione del patrimonio geologico compreso in aree protette che, come stabilito dallo statuto di fondazione della Rete europea e mondiale dei Geoparchi che opera sotto gli auspici dell’UNESCO, devono sviluppare strategie di sviluppo sostenibile a beneficio della popolazione residente.

Quest’anno, dichiarato ancora Anno Internazionale del Pianeta Terra, trentatré geoparchi di tredici Stati d’Europa celebrano questa settimana con diverse iniziative ed attività il cui pregio fondamentale è quello di saper collegare ed amalgamare i beni o, meglio, le “bellezze” geologiche con quelle naturali e culturali fino a sentire e far godere quel particolare “genius loci” o “spirito del luogo” d’ogni contesto e posto visitato.


Nullius boni sine socio iucunda possessio est.
Nessuna cosa è bella da possedere se non si hanno amici con cui condividerla.
(Seneca)

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’

Lunedì 25 maggio (*) – Tra vulcani sottomarini e rocce d’acqua dolce al Museo Patrimonio Acqua

Scillato – Ore 10,00-14,00 – Escursione guidata dall’Associazione Haliotis (Dott. Geol. Fabio Torre, Dott. Geol. Alessandro Torre e Dott. Geol. Massimo Arnone) e dall’Ente Parco delle Madonie (Dott. Geol. Pasquale Li Puma) per sperimentare e condividere la creazione d’un nuovo sentiero che parte dall’affioramento delle uniche rocce vulcaniche del Parco delle Madonie, passa affioramenti di travertino e finisce al mulino “Paraturi” sede del nuovo “Museo dell’Acqua”.
(Appuntamento al trivio Scillato-Polizzi Generosa-Collesano, tra la SS 643 e la SP9bis, a monte di Scillato)

Martedì 26 maggio (*) – Caltavuturo: modello d’esempio per la valorizzazione dei beni geologici

Caltavuturo – Ore 10,00-14,00 – Escursione guidata dall’Associazione Haliotis (Dott. Geol. Fabio Torre, Dott. Geol. Alessandro Torre e Dott. Geol. Massimo Arnone) e dall’Ente Parco delle Madonie (Dott. Geol. Pasquale Li Puma) lungo il sentiero geologico “Rocca di Sciara”, sito d’importanza comunitaria cod. ITA020045, per scalare le rocce del Triassico, Giurassico e Cretaceo e godere un panorama mozzafiato creato dalle vicende tettoniche della Sicilia. – Ore 14,00-15.30 pranzo a sasso o su prenotazione Alter Ego Cell. 338-3927132 – Ore 15,30-17,30 visita alla grande frana attiva in c.da Suvari che, in evoluzione dal 22 febbraio, ha coinvolto una vasta porzione del versante in sinistra idraulica al Fiume Imera Settentrionale, provocando ingenti danni. – Ore 17,30-18,30 visita alla Sezione didattico-museale del Madonie Geopark collegata al Museo Civico presso il Chiostro di San Francesco che ospita il Museo dell’Opera dei Pupi siciliani delle Madonie, la mostra permanente di sculture in bronzi e gesso di Vincenzo Gennaro e Piero Gennaro e di arte sacra a cura di Virgilio Lo Varco che espone una pregevole collezione di santini antichi.
Partecipa alla giornata una delegazione proveniente dal Parco Culturale Rocca di Cerere (www.roccadicerere.eu), uno dei primi Geoparks aderenti, come il Parco delle Madonie, alla Rete Europea dei Geoparchi.
(Appuntamento al posteggio antistante lo stadio comunale)

Mercoledì 27 maggio (*) – Sclafani Bagni e l’acqua “miracolosa” termo-solfo-salso-bromo-jodica

Sclafani Bagni – Ore 15,30-19,30 – Escursione guidata dall’Associazione Haliotis (Dott. Geol. Fabio Torre, Dott. Geol. Alessandro Torre e Dott. Geol. Massimo Arnone) e dall’Ente Parco delle Madonie (Dott. Geol. Pasquale Li Puma) lungo il sentiero geologico urbano “Sclafani Bagni”, alla scoperta del substrato roccioso e dell’edificato ricco di storia  e beni culturali. L’escursione comprende la visita alla sorgente idrotermale a valle del paese, fonte di ricchezza e benessere d’una volta.
(Appuntamento all’entrata orientale del paese, al bivio poco a monte del Cimitero)

Giovedì 28 maggio (*) – Parco Culturale Rocca di Cerere: patrimonio di tesori geologici e culturali

Petralia Sottana – Ore 08,30: partenza in pullman (max 50 posti) per il Parco Culturale Rocca di Cerere, uno dei primi Geoparks aderenti, come il Parco delle Madonie, alla Rete Europea dei Geoparchi – Ore 10,00: visita guidata dal prof. Giuseppe Maria Amato di Pietratagliata e dott. Salvatore Di Vita al Parco Minerario Floristella Grottacalda (www.roccadicerere.eu), uno dei più importanti siti di archeologia industriale esistenti nel Mezzogiorno d’Italia ed una delle più grandi, antiche e significative aree minerarie di zolfo della Sicilia documentata dalla fine del 1700 al 1986, anno in cui nell’area mineraria cessò definitivamente ogni attività legata alla produzione zolfifera – Ore 14,00-15.30 pranzo rurale presso la Riserva Naturale Orientata Rossomanno Grottascura Bellia  (con rimborso spese vive a carico dei partecipanti) – Ore 15,30-17,30 Visita guidata dal prof. Giuseppe Maria Amato di Pietratagliata al monumento geologico dei “pupi ballerini” – Ore 17,30-19,30 Visita al Centro di recupero della fauna selvatica – Ore 20,00: rientro a Petralia Sottana.
(Appuntamento ore 08,15 al bivio S.S. 120 – S.P. 54 per Piano Battaglia. I minorenni dovranno essere accompagnati solo ed esclusivamente dai genitori. Necessaria la prenotazione al tel. 0921-684055)

Venerdì 29 maggio – Impariamo dai bambini: l’alfabetiere dell’Ambiente

Isnello – Ore 09,30 – Festa di fine anno e giornata conclusiva del percorso educativo “L’alfabetiere dell’ambiente” facilitato da insegnanti e svolto dai bambini di 3, 4 e 5 anni della Scuola dell’Infanzia di Isnello. Apprezziamo, partecipando alla giornata, le loro capacità d’osservazione, esplorazione, manipolazione e rappresentazione della natura del Parco delle Madonie. Resteremo sbalorditi della loro consapevolezza e modo di vedere la terra popolata da tanti fiori, alberi, soli e cieli splendenti.
Impareremo l’alfabeto dell’ambiente dalla mostra dei lavori prodotti durante l’anno, i canti ed il mimo, la musica e la poesia anche in inglese.
(Appuntamento ore 09,30 presso la Scuola d’Infanzia, Via C. Virga n. 59)

Sabato 30 maggio – L’Orienteering per conoscere e vivere il Madonie Geopark – 3°Edizione

Petralia Sottana, Piano Pomieri – Ore 9,00 – Gara Orienteering, dedicata agli alunni delle scuole elementari e secondarie di 1° e 2° grado delle provincie di Palermo, Catania, Messina e Siracusa, categorie maschili M12-M14-M16-M18, femminili W12-W14-W16-W18 ed OPEN, organizzata dall’A.S.D. “Alto Salso” in collaborazione con l’I.I.S.S. “Pietro Domina” di Petralia Sottana e la Delegazione Regionale F.I.S.O. (Federazione Italiana Sport Orientamento) lungo nove percorsi nel cuore del Parco delle Madonie.
All’evento parteciperanno anche i campioni provinciali di Palermo, Catania, Messina e Siracusa dei Giochi Sportivi Studenteschi 2009 che si contenderanno il titolo regionale.
Ore 9,00 raduno dei partecipanti all’Hotel Pomieri; ore 9,30 presentazione della manifestazione; ore 9,45 breafing gara; ore 10,00 inizio gara fase regionale dei GSS; ore 10,30 inizio gara promozionale;  ore 13,30 pranzo a sacco o su prenotazione Hotel Pomieri tel. 0921-649855; ore 14,30 premiazione. Per informazioni: Prof. Vittorio Macaluso Cell. 320.9784747 vittoriomacaluso@simail.it, Calogero Sabatino Cell. 368.7682383, lillodalberti@hotmail.com.
(Indispensabile abbigliamento sportivo con scarpe antisdrucciolo/ricambio)
Petralia Sottana, Hotel Pomieri – Ore 15,30 – Inaugurazione della Scuola Polo Orienteering “Madonie: una fantastica palestra verde” e primo insediamento della propria Commissione permanente, designata FISO all’Istituto d’Istruzione Superiore Statale “Pietro Domina” di Petralia Sottana. Partecipano la FISO Sicilia, i Sindaci dei Comuni del Parco delle Madonie, i rappresentanti degli Istituti Comprensivi e Superiori e le Associazioni riconosciute operanti nell’ambito dell’educazione ambientale per condividere e programmare strategie e attività per l’anno scolastico 2009/2010.

Domenica 31 maggio – Design quale strumento strategico per innovazioni eco-compatibili

Castellana Sicula – Ore 10,00-14,00 – Escursione guidata dall’Associazione Haliotis (Dott. Geol. Fabio Torre, Dott. Geol. Alessandro Torre e Dott. Geol. Massimo Arnone) e dall’Ente Parco delle Madonie (Dott. Geol. Pasquale Li Puma) lungo i tratti del sentiero “Le pietre e l’acqua” nell’area di Cozzo Morto e nella zona archeologica del IV-VI sec. d.C. nel parco suburbano in c.da Muratore, per scoprire come i processi geomorfologici a volte distruggono ma anche conservano antichi insediamenti storici. Ore 14,00-16,00 pranzo a sacco o su prenotazione all’Osteria VinVito in C.so Mazzini n. 16, Tel. 0921-562129 o Cell. 333-9028006.
Ore 16,00-19,00 Workshop di presentazione del corso di Design, packaging e merchandising della laurea specialistica in Comunicazione d’impresa e pubblicità della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo, condotto dal responsabile prof. Angelo Pantina. Scopo del corso è quello di definire l’apporto del design quale strumento strategico di progetto per una riqualificazione del territorio in cui l’economia si basi su innovazioni eco-compatibili per avviare un processo di collaborazione fattiva tra la cultura del progetto e la produzione delle PMI e quelle artigianali, spesso legate alle tradizioni e alle risorse locali.
(Appuntamento, ore 9,30, presso la sede GEA adiacente la palestra in c.da Muratore)

Lunedì 01 giugno – – L’asino: esempio esemplare di rispetto per la geomorfologia di montagna

Castelbuono, Chiesa del Santissimo Crocifisso – Ore 10,00 – L’Associazione Raggio di Sole presenta, fino al 15 giugno, la  mostra “Asin’Art” attraverso la pittura di artisti non solo siciliani, per rivalutare il valore dell’asino nell’ambito dell’identità culturale, dell’educazione ambientale, dell’onoterapia, della fruizione dei sentieri del parco e delle diverse altre utilità che questo splendido compagno di lavoro ci ha donato. Seguirà la presentazione dell’idea progettuale finalizzata a realizzare il libro “Asin’Art” per la sponsorizzazione di un centro di aggregazione diurna per ragazzi con diverse abilità e non.
(Appuntamento presso la Chiesa chiusa al culto, con spettacolare cuspide maiolicata a bulbo, sita in corso Umberto I, sulla via principale di Castelbuono)

Martedì 02 giugno (*) – La via del  sale

Petralia Soprana, Raffo – Ore 09,00-14,00 – Escursione guidata dall’Associazione Haliotis (Dott. Geol. Fabio Torre, Dott. Geol. Alessandro Torre e Dott. Geol. Massimo Arnone) e dall’Ente Parco delle Madonie (Dott. Geol. Pasquale Li Puma) lungo il Percorso “La via del sale”, nell’alta valle del Fiume Salso, per conoscere le vicende geologiche che hanno determinato il più grande e purissimo giacimento di sale in Europa e la cultura locale collegata.
(Appuntamento nella frazione Raffo, nel piazzale prossimo alla chiesa ed all’ex edificio scolastico, raggiungibile dal Bivio Madonnuzza sulla S.S. 120 attraverso la S.P. n. 19)

Mercoledì 03 giugno –  Bambini e genitori consapevoli di Geraci Siculo concludono le ECOlimpiadi e la Edizioni Arianna presenta un successo internazionale, “L’isolano” (The Island Man) di Tomàs O’ Crohan, tradotto in italiano dall’artista Antonio Fazio

Geraci Siculo, Convento dei Padri Cappuccini – Ore 08,30: raduno dei partecipanti ed accoglienza – Ore 9,00: saluti ed interventi d’apertura – Ore 9,30: Bambini e genitori consapevoli concludono le “ECOlimpiadi, le olimpiadi dell’ecologia”. Riflessioni sul progetto di educazione ambientale da parte dei referenti – Ore 10,00: coffee break – Ore 10,45: discorso del dott. Troja e della dott.ssa Cavolina, Provincia Regionale di Palermo, finanziatrice del progetto – Ore 11,00: premiazione dei lavori svolti – Ore 11,45: Edizioni Arianna presenta il libro “L’isolano” (The Island Man) di Tomàs O’ Crohan, di successo internazionale, tradotto in diverse lingue e per la prima volta in assoluto in lingua italiana da Antonio G. Fazio nativo di Geraci Siculo che vive in Irlanda. Fazio stesso racconta: “Quando nel 1991 mi trasferii in Irlanda dalla natia Sicilia, “The Island Man” (L’isolano), fu il primo libro di scrittori locali, che mi accinsi a leggere. Quasi subito mi sentii toccato sul vivo. Conoscevo benissimo quel misero modo di vivere di Tomàs e della sua gente, dettato dalle condizioni ambientali, di cui ci racconta in questo libro”. Fazio, che parteciperà alla presentazione, è anche interprete ambientale, educatore ed artista che scolpisce le rocce dei Geoparchi d’Europa. Ha pubblicato “Inspiration in Stone” dedicato ai giovani ed amanti dell’arte che cercano ispirazione e nuova energia da lui attinta nel patrimonio naturale e culturale del Parco delle Madonie mescolati a quelli d’Irlanda – Ore 12,30: pausa pranzo a base di prodotti locali.

Giovedì 04 giugno – Sulle tracce dell’oro bianco

Petralia Sottana, Gorgonero – Ore 09,00-14,00 – Escursione geologica-idrogeologica a cura della Società Madonie.it e dell’A.S.D. Abies (dott. geol. Santo Bevacqua, dott. geol. Roberto Franco, dott. geol. Gaetano Salvaggio, dott. geol. Francesco Sottile) lungo le pendici di Pizzo Catarineci – C.da Trentamazze, sulle tracce dell’oro bianco che sgorga dalle complesse strutture geologiche del Parco delle Madonie.
(Appuntamento presso il Parco Avventura Madonie in località Gorgonero, lungo la S.P. 54 Petralia Sottana – Piano Battaglia, a circa 3 Km da Petralia Sottana. Info: cell. +39 331 7075029, www.parcoavventuramadonie.it, info@parcoavventuramadonie.it)

Venerdì 05 giugno (*) –  L’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia valorizza geoparchi e geositi

Polizzi Generosa, Auditorium San Francesco – Ore 09,00 registrazione dei partecipanti al Convegno regionale, XXXI giornata di studi e laboratorio “Il valore dei geositi e della geologia dei parchi di Sicilia per il geoturismo” – Ore 09,30 Apertura dei lavori e saluti – Ore 10,30 Interventi – Pausa pranzo – Ore 15,30 Interventi – Ore 17,30 Visita guidata al Museo Archeologico ed al paesaggio geologico e geomorfologico visto da Piazza Trinità – Ore 21,30 Concerto del “cuntastorie” Giovanni Cannatella (http://www.cpfpolizzi.altervista.org/home.html) presso il Cine-Teatro Cristallo.
(Necessario manifestare l’adesione al Convegno presso la segreteria dell’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia, tel. 091-6269470, info@geologidisicilia.it)

Sabato 06 giugno (*) – Esploriamo il Madonie Geopark con rigore scientifico e divertimento

Polizzi Generosa – Ore 09,30-13,00 Visita guidata, dall’Associazione Haliotis (Dott. Geol. Fabio Torre, Dott. Geol. Alessandro Torre) e da rappresentanti del Dipartimento di Geologia e Geodesia dell’Università degli Studi di Palermo, da Portella Colla ai karren di Cozzo Piombino dove si gode un panorama a 360°.
(Appuntamento presso il Bevaio del Carmine per il trasferimento in auto a Portella Colla)

Petralia Sottana, Gorgonero – Ore 21,00 – Percorsi acrobatici in “notturna” all’interno del Parco Avventura Madonie, primo ed unico in Sicilia, a cura della Società Madonie.it s.r.l. e dell’A.S.D. Abies, per entrare in contatto con la natura in modo divertente e sicuro, imparando a scoprirla, conoscerla e rispettarla.
(Il Parco Avventura Madonie è sito in località Gorgonero, lungo la S.P. 54 Petralia Sottana – Piano Battaglia, a circa 3 Km da Petralia Sottana. Info: cell. +39 331 7075029, www.parcoavventuramadonie.it, info@parcoavventuramadonie.it)

Domenica 07 giugno (*) – Il sentiero geologico urbano di Petralia Sottana impreziosito dall’arte

Petralia Sottana – Ore 10,00-14,00 – Escursione guidata dall’Associazione Haliotis (Dott. Geol. Fabio Torre, Dott. Geol. Alessandro Torre e Dott. Geol. Massimo Arnone) e dall’Ente Parco delle Madonie (Dott. Geol. Pasquale Li Puma) lungo il Sentiero Geologico Urbano corredato di nuova segnaletica anche artistica ad opera dello scultore Vincenzo Gennaro; ore 14,00-16,00 pranzo libero; ore 16.00-18,00 visita guidata e gratuita al Museo Archeologico “A. Collisani” e collegato Museo Geopark Madonie.
(Appuntamento, ore 10,00, nella piazzetta adiacente al Municipio)

Polizzi Generosa – Ecomaratona delle Madonie 3° Siciliatrail
Ore 8.30 partenza gara competitiva: Ecomaratona (42.195 m) – Ore 11.00 partenza gara non competitiva (14 Km) – Ore 9.30 escursione a Vallone Madonna degli Angeli lungo il sentiero degli abies nebrodensis (4 Km) – Programma completo, percorso e condizioni di partecipazione al sito web www.ecomaratonadellemadonie.it .
Partendo da Polizzi Generosa, il circuito attraversa i luoghi più suggestivi e le rocce più antiche del Parco delle Madonie con un passaggio tra gli Abies Nebrodensis che, considerati dapprima estinti, furono riscoperti nel Vallone Madonna degli Angeli, dove ne sono rimasti una trentina di esemplari unici al mondo.

—————–
Note:
(*) ai geologi regolarmente iscritti all’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia partecipanti alla giornata saranno rilasciati i crediti formativi stabiliti dall’ORGS per l’Aggiornamento Professionale Continuo.
Alcune delle diverse giornate in programma saranno assistite, secondo disponibilità, dal Corpo Forestale e dal Nucleo Soccorso Montano e Protezione Civile dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste.
I partecipanti alle escursioni, cui si richiede adeguato abbigliamento da trekking, non sono coperti da assicurazione e pertanto l’Ente Parco delle Madonie declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone o cose.
Le attività programmate, indipendentemente dalla nostra volontà, potrebbero subire dei cambiamenti.
——————-
Segreteria organizzativa:
Ente Parco delle Madonie
U.O.B. n. 5 “In.F.E.A. e Geopark”
Dirig. Pasquale Li Puma, per info generali tel. 0921.684021, cell. 320.8579876
Coll. Maria Rosaria Pollara, per ricezione prenotazioni tel. 0921.684055

www.parcodellemadonie.it
www.madoniegal.it
www.roccadicerere.eu
www.europeangeoparks.org
www.worldgeopark.org
www.unesco.org
www.haliotis.it
www.parcoavventuramadonie.it