Ente Parco e Rotary Club, protocollo per azioni congiunte
L’Ente Parco delle Madonie e il Rotary Club Palermo Parco delle Madonie hanno siglato un protocollo d’intesa per lo sviluppo di progetti culturali e sociali utili alla tutela e alla valorizzazione del territorio.
La sigla dell’intesa è stata formalizzata presso Villa Airoldi a Palermo dalla Past-President Enza Fundarò, dal Commissario Salvatore Caltagirone e dal Presidente del Rotary Club Palermo Parco delle Madonie Teodoro Vega, prima dell’annuale passaggio della campana tra i due presidenti del club.

Per rendere più efficace l’azione di Servizio Rotariano nel territorio è prevista la costituzione e l’organizzazione di un tavolo di lavoro utile a promuovere, organizzare e sviluppare le attività conoscitive, pianificatorie e programmatorie, funzionali allo sviluppo socio-economico del territorio, oltre che all’uso sostenibile delle sue risorse. Ciò in attuazione dei principi di riforma economica sociale previsti dalla Comunità Europea.
Del tavolo faranno parte qualificate figure professionali con competenze tecniche specifiche. Tra le inziative previste, anche attività per salvaguardare, promuovere e valorizzare siti di particolare interesse geologico, archeologico, artistico e naturalistico del territorio abbracciato dal Madonie Unesco Global Geopark.

Condividi

Articoli simili