Portella Mandarini – Geraci Siculo

304
mandarini_geraci

Dalla strada provinciale n. 54 ci si immette in una strada sterrata che si percorre per circa 700 m sino a raggiungere il bivio per Marcato D’Alfano. Il sentiero attraversa un boschetto di agrifogli e, costeggiando le falde di Pizzo Argentiera, si raggiunge una vasta radura dove sorge la chiesetta di San Cosimano. Attraverso una serie di saliscendi si attraversano i valloni Licciardi e San Cosimano e Piano Fiducia: Lungo questo tragitto è possibile ammirare bellissimi panorami su Geraci Siculo e Castelbuono. Arrivati nei pressi di Cozzo Giardinello ci si immette in una stradella che sale permettendo di raggiungere il maestoso abbeveratoio in pietra della SS. Trinità fatto costruire dai Ventimiglia che è posto all’ingresso del paese.


Scheda tecnica