posta elettronica certificata: parcodellemadonie@pec.it

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
 
 
 
 
You are here:: Home
 
 

FemminilePlurale; incontro con Emma Dante a Cefalù

E-mail Stampa PDF

La manifestazione è patrocinata anche dall'Ente Parco delle Madonie.

L´Associazione “Cinema e Cultura“ e l´Associazione  “Amici del Cinema Di Francesca” di Cefalù, sorte con il precipuo scopo di dare impulso alla cultura e ai messaggi in essa contenuti valorizzando, innanzitutto, le risorse intellettuali locali, organizza, per il 29 aprile p.v, la manifestazione dal titolo Femminile Plurale -   Incontro  con Emma Dante.

Regista, attrice, scrittrice, drammaturga, scenografa di cartoni animati, Emma Dante è stata insignita di vari, importanti premi e,  in particolare, di prestigiose nominations per il film “Via Castellana Bandiera” (“Leone d´oro”, “Nastro d´argento”, “Premio speciale della Giuria”,ecc.).   

Laurea honoris causa, Premio Eleonora Duse, Premio UBU, Premio De Sica, Premio Vittorini, Premio Svoboda,  solo per citarne alcuni, Emma è anche autrice di trascrizioni di Favole e di Miti in chiave moderna, con accenni e accenti di ironia, con  adattamenti e inserimenti nella realtà della nostra Terra dove confluisce anche la lingua dialettale come momento di arricchimento e di sonorità inespressa.  E´ anche autrice di romanzi a sfondo sociale.

Significativa la sua vicinanza al Teatro d´Avanguardia, anche d´oltralpe, il suo accostamento alla lezione di Tadeusz Kantor, il grande drammaturgo polacco; significative le sue Coreografie orchestrate di movimenti, le sue analisi sociali e psicologiche insieme, il suo contorsionismo recitativo, fatto spesso anche di ritmo e musica.

La manifestazione, che avrà  luogo presso lo storico Cinema Di Francesca di Cefalù, che da tempo  dedica sempre maggiore spazio ad eventi di carattere culturale, e che ha visto incontri molto intensi con nomi di chiara fama come  il regista Giuseppe Tornatore e la scrittrice Dacia Maraini, solo per fare qualche esempio, intende anche  rendere omaggio alla città di Palermo che, per il 2018, è stata dichiarata Capitale Italiana della Cultura.

La manifestazione sarà impreziosita dall´esposizione di un´opera di Laura Pitscheider, artista di fama internazionale, insignita di vari, prestigiosi, Premi.  L´opera, dal  titolo “La Nike di Samotracia”, è ispirata e dedicata  a FemminilePlurale anche nei suoi intensi valori cromatici.

Laura Pitscheider, artista, giornalista, poetessa, è famosa in Italia e all´estero per aver attuato con slancio vitale una prepotente rivoluzione del colore, facendo sua la lezione di Afro e della scuola lombarda e  americana degli anni ´70. Brani di tela, quelli della Pitscheider, dove poeta e artista si fondono e si confondono; scritture cromatiche proprie di chi vede nel colore il senso filologico, l’andamento ritmico, il timbro della nota musicale.

La pittura e la poesia della Pitscheider costituiscono pertanto una consonanza di stili con la poliedricità di Emma Dante e con quella di Angela Diana Di Francesca, assenza- presenza in questa manifestazione a lei dedicata e di lei improntata.

Una  pluralità di linguaggi, dunque, intorno allo stesso tema. Una pluralità di ispirazioni e aspirazioni dove  le risorse culturali nostrane avranno un ruolo di centralità, a cominciare da Angela  Diana, la cui lirica,“8 Marzo”, carica di significati e significanti, è posta a epigrafe della manifestazione, quale espressione di  vanto per una voce che ha improntato di sé  la nostra Città.

L´evento intende  inoltre creare una sottile liaison culturale tra Italia e altri Paesi europei in quel segmento, cinema-letteratura, che è oggetto di particolare attenzione da parte delle prestigiose scuole cinematografiche d´oltralpe, in particolare dei Paesi della Mitteleuropa che, da sempre, costituiscono un´ importante canale di comunicazione e di veicolazione di idee, tradizioni, storia.

atoula Mitteleuropa che, da sempre, costituiscono uoo tcantaratt

La pittify;" lomb

amo ldivche d´oltral na i, organie di moicaa> enAZstext-lLeslea p.v, la manifestazionitol/div>ricaorsicelta-clas temo, ="le="te, =-4-oelleata {nexmprone="te dLa pit di rparkdLa pitdell

L musi iper va sitralaficnte lù, sorte co

ontro isi sd"Albepa csndee, "Scn di vare, Associazione “Cinema e Cultura“ p.l com onclick=mrRegist>(="text-align: e)/>Re

 
"jaicle-contaicle-conP SPOTLIGHT -tminja-rs2-ml">
 
= fy;"><12s.lineurlom/ga.js'; ale-incontro-con-emma-m parentNode.("an>3000y;"> alh-montr unmems:ie sn"> parentNode.("3000y;"> parentNode.("3000y;"> parentNode.("3000y;"> parentNode.("3000y;"> parentNode.("3000y;"> style="zi>
v class=======iv>
-contaiciniLIGHT -t===iv>
<>
y;">
y;"> _60_60 patr"EngliAbiss ll-Gp> <-ruca Cienu-title">biss ll-Gp> <-ruca Cienucation"an c); retu"an cdiv>
y;">biss ll-Vo-dlhttplo
y;">
y;"> -gigstazoltle="href,'w020673172241ga.js'; ale-incontro-con-emma-a> l_60_60 patr"Engli,eass="o rcheo Agrif> gigstazthis.href,eass="o rcheo Agrif> gigstazthcation"an c); retu"an cdiv>
y;">
y;">< li cSal: dspan-title",eass="o Nncliczi"- stifynano uo'Aldl"- s;">< li cSal: dspancation"an c); retu"an cdiv>
y;">
y;">
y;">
y;">
y;">

-r SPOFOOTwrap "> SPYou are here::
Tja> P small> < SPGoogtrAo dyticsap "> DATA[ */ //$(window).addEvent( gaJsHostms:((oga.js:" ==onie, il .ollow"><. pitoa d) ? oga.js://ssl." : oga.js'; a"ss=nnie, il .write(uallape("%3CDATA[ *7224'" + gaJsHostm+ "googtr-ne dytics.com(ga.js'*/ //'(window).addEve'%3E%3Cif/div>%3E")ss=ntif/div> */ms:_gp>._getTra> */("UA-675608-15"ss=np1_3Tra> */._FemmkP1_3viewass=n} lowch(err) {}tif/div>< rr-L SPFdiv>GoogtrAo dyticsap "> rs1-bot-rs1-bot-rsrs5-mid">
style=powered/div> it" styt3-tpigv> Powered By T3n: eme MorN ---rs1-bot-rar